Digitale
Chi non si adegua al digitale muore
24 Agosto 2016
traffico targetizzato
La differenza fra traffico e traffico targetizzato
8 Novembre 2016
fondamentali del commercio

Che sia un e-commerce o uno store fisico, ci sono 3 punti che vanno soddisfatti sempre: scopri quali sono!

commercio

La panoramica in Italia è sempre la stessa: il commercio online cresce a velocità doppia ma molti imprenditori italiani si muovono a lentezza… doppia!

Come già detto nell’articolo precedente (chi non si adegua al digitale muore), ormai è sempre più difficile (autolesionista?) fare commercio prettamente off line: il digitale avanza e bisogna farsi trovare pronti fin da subito.

Detto questo non vuol dire che bisogna abbandonare lo store fisico, nient’affatto, bisogna far coesistere le due soluzioni!

Ecco che viene fuori il primo fondamentale del (nuovo) commercio: presenza sul mercato sia online che off-line.

C’è da precisare che un e-commerce “puro” può permettersi la sola soluzione online, mentre un negozio fisico deve per forza di cose adottare entrambe le soluzioni.

Un minimo di visibilità online la si può cercare nei social network, sito web, blog e campagne advertising mirate (per citarne alcune): le soluzioni non mancano di certo.

A tutto ciò si aggiunge il secondo fondamentale del commercio, che accoglie 2 fattori: trasparenza e semplicità.

Vale sia online che “offline”.

Quando hai un e-commerce assicurati di aver inserito tutti i dati societari, i recapiti telefonici e qualsiasi altro dato utile a trasmettere trasparenza; allo stesso tempo rendi l’esperienza utente più semplice possibile. Il superfluo va tolto, il complicato cancellato: tutto deve scorrere liscio come l’olio.

E nel negozio fisico?

Stesso discorso: prezzi e scontistica ben visibili (trasparenza) e organizzazione generale ben oliata e funzionale a semplificare la vita del cliente.

Il terzo fondamentale del commercio (il più importante): saper vendere.

“Ma cosa dici? Mica si nasce venditori! Si impara sul campo”

Sbagliato.

Non si impara a vendere sul “campo”, perché quando hai imparato a vendere la tua ditta/società e già fallita.

Qual è la soluzione?

Che tu voglia aprire un negozio fisico con “supporto” online o un e-commerce, devi creare una strategia aziendale prima di iniziare.

Se non si è in grado bisogna affidarsi ad un’azienda/freelancer capace e che abbia le competenze giuste.

Spendere (il giusto) prima di iniziare permette di non spendere uno sproposito dopo. Quando la nave sta già affondando ripararla costa caro e il più delle volte si finisce in mare comunque!

A quel punto è troppo tardi e a posteriori si ripensa agli errori commessi,”avrei potuto attuare una strategia migliore”… ma “avrei potuto” nel commercio… ha vita corta.

Se vuoi saperne di più sul mondo del commercio e del digitale, scarica gratuitamente l’e-book che trovi qui sulla destra.

Roberto Gianpiero Protano
Roberto Gianpiero Protano
Seo Copywriter, esperto di marketing ed ottimizzazione e-commerce. Dal 2013 studia il mondo del commercio online, in particolar modo l'ottimizzazione della User Experience.

Questo sito web utilizza i cookies per fornirti  la migliore esperienza di navigazione possibile. Acconsenti all'utilizzo dei Cookies cliccando sul pulsante o scrollando la pagina.