Stop ai click fraudolenti su Google Adwords

grafica e conversioni
Aumentare le conversioni, cambiando la grafica
13 Novembre 2019
FT1000 2019
PianetaOutlet si conferma nella lista Leader della crescita 2020 del Sole 24 Ore
27 Novembre 2019
click fraud

Se il tuo budget giornaliero non basta mai e spendi un occhio della testa, potresti essere vittima del “click fraud”

click fraud

La disonestà e la scorrettezza sono 2 difetti che affliggono spesso le persone e, come era prevedibile, chi popola il mondo del commercio online (e conosce il funzionamento della piattaforma Adwords) non ne è esente.

Oggi parliamo del fenomeno click fraud, ovvero il click ripetuto sui nostri annunci sponsorizzati, che ha come scopo quello di esaurire il nostro budget giornaliero e recarci dei danni sia economici, sia legati alla visibilità online.

Quando sei vittima di Click fraudolenti sui tuoi annunci Adwords, sprechi denaro senza ottenere risultati.

Questo alla lunga può portarti allo sconforto e ad abbandonare definitivamente Google Adwords come strumento di pubblicità online.

Cliccare illecitamente sugli annunci è la tecnica dell’inserzionista scorretto che vuole falsare le tue campagne Pay per Click. Il suo obiettivo è sabotare i concorrenti ottenendone vantaggio. Ti porterà a sprecare i limiti di budget già nelle prime fasi del giorno (ti è mai capitato?).

Google ha creato un programma molto efficace contro i click fraudolenti. Il suo sistema di rilevamento, grazie ad algoritmi avanzati, filtra i click non validi in tempo reale.

Google ha anche a disposizione un team dedicato alla rilevazione dei click non validi: utilizza strumenti specializzati e un’ampia varietà di tecniche basate su una vasta esperienza nel monitoraggio di comportamenti illeciti e analisi delle situazioni.

Ogni volta che Google rileva click fraudolenti li etichetta come “non validi” ed effettua un rimborso sul proprio account.
Ma ci possiamo fidare al 100%? In molti casi si… o quasi.
Ci sono situazioni dove i click costano 2,3,4€ e oltre, anche il più piccolo dei margini di errore può causare parecchi danni. E’ bene quindi prendere delle precauzioni maggiori e non affidarsi solo all’occhio (quasi) sempre vigile di Google (che qualche conflitto di interessi a togliere dei click lo l’ha).

Pensare che i click fraudolenti non siano affar nostro e che succeda solo “agli altri” è il primo passo per cadere nella trappola! Il click fraud è un fenomeno abbastanza frequente ma si può arginare, in modo da sfruttare al meglio tutti i vantaggi che questa piattaforma eccezionale offre.

Questo è quello che è successo ad un cliente nel mese di Marzo 2016, dove Google ha rilevato oltre 1000 click fraudolenti: ma quanti altri click sono andati persi? Considerando che nel settore in cui lavora il costo di ogni singolo click può arrivare a costare anche più di 1,00€, bastano 100 click sfuggiti all’occhio attento di Google per generare uno spreco di denaro superiore ai 100,00 €.

Ecco il report in questione:

campagna

Grazie all’implementazione di tecniche avanzate adesso abbiamo risolto (o comunque arginato al minimo) questo problema. Ora siamo in grado di riconoscere l’indirizzo IP dei concorrenti ed escluderli dalle nostre campagne… permanentemente! 

Questa strategia riduce il rischio di imbattersi in click fraudolenti, in quanto i competitors disonesti che decideranno di “attaccarci” con la tecnica del click fraud verranno esclusi dalle nostre campagne e non potranno più recarci dei danni.

Se anche tu ritieni che stai pagando dei click non dovuti, contattaci per una consulenza gratuita! Trovi tutti i riferimenti nella pagina dedicata: contatti.

Roberto Gianpiero Protano
Roberto Gianpiero Protano
Seo Copywriter, esperto di marketing ed ottimizzazione e-commerce. Dal 2013 studia il mondo del commercio online, in particolar modo l'ottimizzazione della User Experience.

Questo sito web utilizza i cookies per fornirti  la migliore esperienza di navigazione possibile. Acconsenti all'utilizzo dei Cookies cliccando sul pulsante o scrollando la pagina.