E-commerce 2019: 3 cose che devi sapere assolutamente.

carrelli abbandonati
Carrelli abbandonati: informazioni e consigli utili per il tuo e-commerce
26 Febbraio 2019
FT1000 2019
PianetaOutlet si conferma nella lista Leader della crescita 2020 del Sole 24 Ore
27 Novembre 2019
ecommerce 2019

Il commercio online è sempre in continua evoluzione: cambia, si trasforma e sfrutta i trend del momento. Ecco 3 cose che devi assolutamente sapere.

Siamo ormai in pieno 2019 e ad oggi possiamo già fare un piccolo bilancio di quelli che sono i trend che il mondo degli acquisti online sta prendendo. Tra nuovi trend e certezze che ci portiamo avanti ormai da qualche anno, andiamo ad analizzare quali sono le mosse da mettere in pratica fin da subito, senza esitazioni, per avere un e-commerce competitivo con il resto del mercato.

Il mobile e la certezza da confermare, ad ogni costo.

mobile

Ne parliamo ormai da più di qualche anno (anche nell’analisi fatta lo scorso anno) ma è necessario e quanto mai importante ripetere ancora una volta il concetto: il mobile è ormai un punto imprescindibile, una certezza ed una necessità. Avere un sito mobile friendly equivale ad avere una buona base su cui poggiare il proprio e-commerce, un e-commerce funzionale ed accessibile a tutti gli utenti, sia quelli che navigano da Desktop, sia quelli che navigano da dispositivi mobile (Smartphone, Tablet); ormai gran parte dell’utenza utilizza il mobile per navigare sul web: ad oggi la percentuale di utenti collegata da smartphone e tablet supera quella collegata da PC.

Prima gli e-commerce venivano progettati da desktop e poi adattati per i dispositivi mobili, ora che oltre il 50% delle vendite avvengono da mobile è il perfetto contrario: Si progetta da mobile e poi si porta sulla versione desktop (mobile first)
Insomma, per farla breve: un e-commerce mobile friendly non è un’opzione da tenere in considerazione, è una scelta obbligatoria.

Intelligenza artificiale.

chat bot

Una delle novità che ci sta proponendo il 2019 (e che ci proporrà ancor di più lo scorrere del tempo) è l’uso dell’intelligenza artificiale. L’implementazione di questa tecnologia sul nostro e-commerce ci permette di essere presenti con una risposta rapida e fulminea rispetto a quelle che sono le domande dei nostri potenziali clienti. Stiamo parlando ovviamente di un risponditore automatico, anche chiamato chat bot; voci di corridoio narrano che entro il 2020 l’85% delle interazioni su e-commerce avverranno tramite chat bot!

Come mai questo trend?

La risposta è semplice: l’utente desidera sempre più risposte praticamente immediate, con tempi di attesa azzerati, mentre le aziende necessitano di automatizzare parte del lavoro… il compromesso si chiama, appunto, chat bot.

Con questo non voglio dire che le persone spariranno, anzi per le consulenze personalizzate saranno un valore aggiunto, ma domande del tipo. Quanto costa la spedizione, come si fa un reso, entro quando arriva il mio pacco possiamo tranquillamente delegarlo alla macchina.

Con l’acquisizione da parte di Facebook di Whatsapp è possibile creare bot su entrambe le piattaforme.

Le spedizioni: un trend che alza sempre di più l’asticella della celerità (Gratuitamente)

Spedizioni

Anche per quanto riguarda le spedizioni possiamo dire di aver affrontato questo tema più e più volte, ma il trend continua ad evolvere e purtroppo per le aziende, l’asticella viene spostata sempre più in alto. Ormai una spedizione veloce (ma veramente veloce) è un criterio fondamentale che va a pesare considerevolmente sulle scelte di acquisto dei nostri clienti.

Inutile dire che uno dei “responsabili” di questo innalzamento dell’asticella è sicuramente Amazon. Con il servizio Amazon prime ha imposto al mercato un tempo di spedizione davvero incredibile, qualcosa che non tutte le aziende ad oggi possono permettersi.
Il consiglio è ovviamente quello di puntare molto sulle spedizioni, ottimizzando quello che è appunto il processo di spedizione e garantire la consegna del pacco in tempi brevi (24/48 ore al massimo, corriere permettendo).

Irrinunciabile è sicuramente la Spedizione Gratuita, da impostare su una soglia di acquisto relativamente bassa: preferire il rincaro di qualche euro/centesimo in più sui prodotti piuttosto che una tassa sulla consegna.

Hai un E-commerce che non vende come vorresti? Richiedi una consulenza gratuita.

Roberto Gianpiero Protano
Roberto Gianpiero Protano
Seo Copywriter, esperto di marketing ed ottimizzazione e-commerce. Dal 2013 studia il mondo del commercio online, in particolar modo l'ottimizzazione della User Experience.

Questo sito web utilizza i cookies per fornirti  la migliore esperienza di navigazione possibile. Acconsenti all'utilizzo dei Cookies cliccando sul pulsante o scrollando la pagina.