Migliorare le conversioni grazie all’impatto visivo

Perché i consumatori abbandonano gli acquisti online?
28 Settembre 2015
incremento conversioni
E-commerce: piccole variazioni per generare grandi guadagni
7 Ottobre 2015
Conversioni Impatto visivo

Diciamolo subito: la semplicità ed il corretto posizionamento di elementi visivi sul tuo e-commerce è di vitale importanza per il tuo business.

Attraverso semplici accorgimenti puoi aumentare il tuo tasso di conversione del tuo e-commerce, quindi le vendite.

Ecco alcune linee guida da seguire nella creazione del tuo e-commerce:

  • Riassumere chiaramente tutte le informazioni indispensabili all’utente: prodotto, breve descrizione, prezzo singolo prodotto, quantità e prezzo finale comprensivo di spese aggiuntive etc. Il cliente deve avere una panoramica completa su ciò che ha aggiunto al carrello della spesa! ( ModCloth, nell’immagine che segue, riesce a rendere tutto questo possibile con un design elegante e minimale)

Pagina del carrello

  • Mettere in evidenza il checkout (pulsante per andare alla cassa): come nell’esempio sopra mostrato, è possibile evidenziare e catturare l’attenzione del cliente con dei pulsanti colorati posti all’inizio ed alla fine del riepilogo dell’ordine. (Mettere 2 bottoni è importante perché nel caso di un carrello con molti prodotti il pulsante checkout sparisce dall’above the fold)
  • Mostrare più metodi di pagamento: nel caso di ModCloth è ben visibile il pulsante “Paypal checkout”, nonostante in genere si preferisce il pagamento con carta di credito, è stato dimostrato che questo approccio aiuta le conversioni. Mi raccomando non esagerare, 2 metodi di pagamento ben visibili sono più che sufficienti: abbondare può essere controproducente.
  • Attenzione a come metti in evidenza il campo “coupon”: non metterlo troppo in risalto e non azzardare domande come “hai un codice coupon?”. Questo potrebbe innanzitutto infastidire il cliente, che di reazione si domanderà il perché lui non ne possieda uno, in più potrebbe portarlo ad abbandonare la pagina in cerca di codici sconto in giro per il web: quindi perderà il contatto visivo con il tuo sito e potrebbe anche non tornare più. Con questo non bisogna pensare che il codice coupon non debba essere utilizzato, semplicemente bisogna interpretare il codice sconto come qualcosa che il cliente possiede già, e puoi starne certo, se ne è in possesso troverà il modo di utilizzarlo senza il bisogno che tu glie lo ricordi.
  • Mostra  i tuoi “benefici”: Spedizione gratuita e/o veloce, la tracciabilità del pacco, resi o confezione regalo: hai uno o più assi nella manica? Evidenziali. Un buon esempio ce lo offre Asos nell’immagine qui sotto

Asos

Seguendo questi semplici step migliorerai la percentuale di conversione, trasformando più visitatori in clienti felici pronti a tornare ad acquistare sul tuo shop online.

Fonte: conversionxl

Se vuoi approfondire questo e altri argomenti sul mondo dell’e-commerce, scarica il Report Gratuito qui a fianco.

Carmine Grassio
Carmine Grassio
Fondatore di latinet.it e co-fondatore di SOS Conversioni, dal 2001 aiuta eCommerce ad acquisire e fidelizzare nuovi clienti online attraverso strategie mirate di web marketing.

Questo sito web utilizza i cookies per fornirti  la migliore esperienza di navigazione possibile. Acconsenti all'utilizzo dei Cookies cliccando sul pulsante o scrollando la pagina.