E-commerce e conversioni: 3 consigli per aumentarle

e-commerce in italia
I numeri dell’e-commerce in Italia: 16.6 miliardi di business!
1 Aprile 2016
e-commerce spedizione gratuita
E-commerce: la spedizione conta
2 Giugno 2016
3 step e-commerce

3 semplici ma efficaci trucchi per aumentare il tasso di conversione su ciò che vendi!

3 step e-commerceA volte per aumentare le vendite (quindi le conversioni) basta davvero poco.

I 3 consigli che sto per darti non necessitano di cilindro e bacchetta magica (niente trucchi di magia!), sono 3 step tanto semplici quanto efficaci che potrai adottare sul tuo sito/e-commerce per migliorare il tuo business.

Spesso concentriamo i nostri sforzi a pensare a come portare il traffico sul nostro e-commerce e perdiamo di vista il focus su come convertire i contatti in clienti.

 

#1 Tell me a story

“Raccontami una storia”, quante volte da piccolini lo chiedevamo ai nostri genitori? Rimanevamo affascinati dalle fiabe e ci addormentavamo con esse. In realtà anche da “grandi” il concetto non cambia poi molto: alle persone piacciono le storie, specialmente se a lieto fine! Ed ecco quindi che il primo passo verso percentuali di conversione maggiori è fatto!

Quando vendi un prodotto/servizio, cerca sempre di associargli una storia. Non occorre necessariamente riportare storie di grandi imprenditori statunitensi (spesso si scelgono storie del genere), occorrono, a mio avviso, storie concrete, reali e tangibili. In Italia oltre alle tante società che falliscono per un motivo o per l’altro (la “crisi economica” spesso poco ci azzecca con il fallimento di una società), esistono tanti imprenditori che hanno costruito solide realtà partendo dal nulla. Ancora più funzionale è raccontare la propria storia, che va a fortificare ed “umanizzare” anche il brand. Sono apprezzate anche le case history, ovvero i risultati ottenuti con queste “storie”: eccone una personalissima di SOSConversioni, riguardante una campagna con Google Adwords.

#2 Creare l’urgenza

Quante volte ti è capitato di leggere “offertissima, solo per oggi…”.

In realtà quel “solo per oggi” spesso è una mezza bugia (bugie complete e delle volte plateali si sono viste spesso nelle televendite di pentole e materassi, “ultimi giorni”… che sono gli ultimi da 20 anni), che serve solo a creare urgenza, a spingere il cliente ad acquistare subito, invece di perderlo in “ci penso e domani acquisto” (nel 90% dei casi non acquisterà più). Personalmente credo che questa strategia debba essere usata più “seriamente”, rispettando davvero ciò che si afferma: se la promozione scade il 30 di questo mese, prolungarla (di consueto) anche per i mesi a venire renderà l’offerta poco appetibile, le farà perdere valore e credibilità (oltre che, di fatto, si mente al cliente e questo non sarà certo visto di buon occhio!).

Un problema dei clienti odierni è che pensano troppo e rimandano l’acquisto. Questo senso di urgenza che dovrai trasmettere servirà proprio a non farli pensare troppo. Una call to action precisa deve entrare nella mente dei tuoi potenziali clienti: “hai poco tempo per approfittare dell’offerta”, oppure “ultimi pezzi disponibili”… capito il concetto?

#3 Focus

Parola d’ordine: una (o al massimo 2) call to action per pagina!

Ogni pagina del nostro sito/e-commerce è un vestito da confezionare su misura per il nostro prodotto/servizio: deve far colpo sul cliente! Inserire troppe “chiamate all’azione” peggiorerà il tasso di conversione generale. 

Ogni pagina dovrà avere un focus ben preciso:

Se, ad esempio, hai competenze sul mondo della cosmetica ed hai scritto un ebook su “come scegliere i tuoi trucchi”, la pagina che ne permetterà l’acquisto (o il semplice download) dovrà avere come unico focus l’ebook! Le distrazioni sono superflue e portano l’utente a perdere il “contatto” con il nostro prodotto/servizio, quindi bisogna ridurle al minimo indispensabile fin da subito (ripeto, al massimo 2 call to action, non di più).

Questi 3 semplici “trucchi” ti aiuteranno ad aumentare i tuoi fatturati, ma se vuoi saperne di più scarica il report gratuito che trovi sulla destra!

Carmine Grassio
Carmine Grassio
Fondatore di latinet.it e co-fondatore di SOS Conversioni, dal 2001 aiuta eCommerce ad acquisire e fidelizzare nuovi clienti online attraverso strategie mirate di web marketing.

Questo sito web utilizza i cookies per fornirti  la migliore esperienza di navigazione possibile. Acconsenti all'utilizzo dei Cookies cliccando sul pulsante o scrollando la pagina.